NOVITA': FELPE E MAGLIETTE DEL FORUM >> CLICCA <<

Riscaldamento marmitta

Dalla pompa benzina allo scarico: il cuore della Ducati Scrambler.
Mazzinga
rank1
Messaggi: 5
Iscritto il: 26/06/2018, 12:20
Nome: Mazzinga
Località: Torino
Scrambler: Desert Sled

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Mazzinga » 10/07/2018, 12:10

Benvenuto nel club Zard, bella la scelta dello scarico nero io ho preso quello color metallo. Vedrai come spetazza allegro !

Advertisement
Avatar utente
sax1960
Mod
Messaggi: 978
Iscritto il: 24/07/2017, 12:08
Nome: Saverio
Località: Sud Ovest Milano - Buccinasco
Scrambler: Urban Enduro

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda sax1960 » 10/07/2018, 14:01

Mazzinga ha scritto:Benvenuto nel club Zard, bella la scelta dello scarico nero io ho preso quello color metallo. Vedrai come spetazza allegro !

Mi confermi che non è necessario rimappare?
Grazie in anticipo.
Rumbler Scrambler

Avatar utente
Piedeamaro92
rank1
Messaggi: 39
Iscritto il: 01/07/2018, 11:21
Nome: Gloria
Località: Offida
Scrambler: Icon
Altre moto: Honda Italia 125

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Piedeamaro92 » 10/07/2018, 14:25

Gavras ha scritto:Quest'ultimo è bellissimo!


Confermo *__*

Mi spiegate che vuol dire "rimappare"? Scusate l'ignoranza...

Avatar utente
Ferión
rank2
Messaggi: 351
Iscritto il: 14/01/2018, 20:49
Nome: Andrea
Località: Belluno
Scrambler: Icon
Altre moto: Gilera Arcore 125 - Ciao SC

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Ferión » 10/07/2018, 14:30

Piedeamaro92 ha scritto:
Gavras ha scritto:Quest'ultimo è bellissimo!


Confermo *__*

Mi spiegate che vuol dire "rimappare"? Scusate l'ignoranza...
La centralina elettronica all'interno ha una sua programmazione (mappatura) che tiene conto di tutta la configurazione del motore, dalla presa dell'aria fino allo scarico.
Se tu vai a cambiare un pezzo lungo questa "linea" sarebbe bene dirglielo alla centralina, ovvero cambiare mappatura per tenere conto del pezzo nuovo o diverso...

Se non serve rimappare significa che lo scarico ha le medesime caratteristiche, o si discosta di pochissimo, di quello originale, salvo l'estetica il suono ecc...

Avatar utente
Piedeamaro92
rank1
Messaggi: 39
Iscritto il: 01/07/2018, 11:21
Nome: Gloria
Località: Offida
Scrambler: Icon
Altre moto: Honda Italia 125

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Piedeamaro92 » 10/07/2018, 17:50

Grazie!

Avatar utente
Marko72
Mod
Messaggi: 8321
Iscritto il: 28/04/2015, 16:33
Nome: MARKO
Località: BARI
Scrambler: Desert Sled

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Marko72 » 10/07/2018, 23:09

Mazzinga ha scritto:Benvenuto nel club Zard, bella la scelta dello scarico nero io ho preso quello color metallo. Vedrai come spetazza allegro !


Su Icon L ho fatto durare esattamente due gg poi rivenduto.
Il mio era con db racing ( uscita grande), non si poteva sentire e nel casco era davvero fastidioso.
Più che scoppiettii erano botti di Capodanno.
Urgeva mappatura.
Quello omologato magari no, mi sembra lo avesse Luka anche se ha rimappato anche lui
Bho, è da vedere
M
MEGLIO UN TRAVERSO OGGI.....CHE UN DRITTO DOMANI.......!!! :shock:

Avatar utente
dario
rank2
Messaggi: 481
Iscritto il: 13/07/2015, 14:54
Nome: Dario
Località: Milano
Scrambler: Classic
Altre moto: no

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda dario » 11/07/2018, 9:27

Piedeamaro92 ha scritto:Ho notato oggi che già dopo pochi km la moto si scalda notevolmente, anche il paracalore su cui mi capita di urtare o tenere appoggiata la gamba e proseguendo proprio tutta la moto in generale :mrgreen: Pare di avere il fuoco sotto al culo (scusate il francesismo) :lol:
C'è qualche modifica possibile da applicare per isolare la marmitta?

ciao, cambiando scarico migliori qualcosa ma non ti aspettare miracoli perché il calore a cui fai riferimento tu proviene dal collettore
(dove c'e' il paracalore) che passa sotto la gamba destra e per quello non ci puoi fare nulla, se non cambiare il giro dei collettori e farli
passare in basso tipo la 400 (ne esistono after market), la cosa strana e' che il calore lo avverti a moto ferma, almeno nella mia che e'
euro 3, basta partire da fermo e gia a 10 km orari non senti più il fastidio... certo ci sono moto che scaldano meno, ma la nostra e'
raffreddata ad aria e il giro dei collettori non aiuta certo... quando la spegni con 30 e passa gradi non puoi neppure toccare il telaio
vicino al ''famoso'' collettore.
Immagine

Avatar utente
Gavras
rank2
Messaggi: 161
Iscritto il: 27/03/2018, 18:47
Località: Fi
Scrambler: Desert Sled

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Gavras » 11/07/2018, 10:25

Eh niente, ogni Ducati nasconde un invito subliminale alla cremazione, tanto sono convinti che vogliono portarsi avanti col lavoro anche quando siamo ancora vivi (chi più e chi meno).
Una buona tecnica è quella dei balli tradizionali russi, con le cosce che si aprono e chiudono a ritmi travolgenti.

Mazzinga
rank1
Messaggi: 5
Iscritto il: 26/06/2018, 12:20
Nome: Mazzinga
Località: Torino
Scrambler: Desert Sled

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Mazzinga » 13/07/2018, 11:07

Marko72 ha scritto:
Mazzinga ha scritto:Benvenuto nel club Zard, bella la scelta dello scarico nero io ho preso quello color metallo. Vedrai come spetazza allegro !


Su Icon L ho fatto durare esattamente due gg poi rivenduto.
Il mio era con db racing ( uscita grande), non si poteva sentire e nel casco era davvero fastidioso.
Più che scoppiettii erano botti di Capodanno.
Urgeva mappatura.
Quello omologato magari no, mi sembra lo avesse Luka anche se ha rimappato anche lui
Bho, è da vedere
M


Guarda io ho preso la moto usata che aveva lo scarico Zard non omologato con tappi grossi : una roba impossibile in città, veramente da galera. L'ho rispedito a Zard che per 150 euro ss incluse ha montato il catalizzatore, messi i tappi piccoli ed inciso l'omologazione a laser. PAM ! PAM ! La metà di prima, ora è gestibile ma anche solo rilasciare l'acceleratore genera borbottio pronunciato e molto facilmente botti a seconda di quanto ci stavi dando dentro, anche nell'andatura moderata da città.

Avatar utente
Marko72
Mod
Messaggi: 8321
Iscritto il: 28/04/2015, 16:33
Nome: MARKO
Località: BARI
Scrambler: Desert Sled

Re: Riscaldamento marmitta

Messaggioda Marko72 » 13/07/2018, 19:18

Mazzinga ha scritto:
Marko72 ha scritto:
Mazzinga ha scritto:Benvenuto nel club Zard, bella la scelta dello scarico nero io ho preso quello color metallo. Vedrai come spetazza allegro !


Su Icon L ho fatto durare esattamente due gg poi rivenduto.
Il mio era con db racing ( uscita grande), non si poteva sentire e nel casco era davvero fastidioso.
Più che scoppiettii erano botti di Capodanno.
Urgeva mappatura.
Quello omologato magari no, mi sembra lo avesse Luka anche se ha rimappato anche lui
Bho, è da vedere
M


Guarda io ho preso la moto usata che aveva lo scarico Zard non omologato con tappi grossi : una roba impossibile in città, veramente da galera. L'ho rispedito a Zard che per 150 euro ss incluse ha montato il catalizzatore, messi i tappi piccoli ed inciso l'omologazione a laser. PAM ! PAM ! La metà di prima, ora è gestibile ma anche solo rilasciare l'acceleratore genera borbottio pronunciato e molto facilmente botti a seconda di quanto ci stavi dando dentro, anche nell'andatura moderata da città.


Zard è un ottima Azienda che fa prodotti eccellenti, solo che alle volte fanno a cazzotti con là realtà.
Su Triumph sono i migliori.
Peccato perché per Scrambler sono quelli esteticamente parlando stanno meglio
Ciao
MEGLIO UN TRAVERSO OGGI.....CHE UN DRITTO DOMANI.......!!! :shock:


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite