NOVITA': FELPE E MAGLIETTE DEL FORUM >> CLICCA <<

PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Chiacchere e argomenti off-topic, fuori tema.
Avatar utente
fc180315
rank2
Messaggi: 372
Iscritto il: 15/05/2015, 18:53

PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda fc180315 » 16/12/2016, 8:42

Buongiorno a vos omnes.

MI pare molto interessante questa iniziativa di "Motociclismo" rivolta alla raccolta di firme per una petizione finalizzata alla riduzione dei pedaggi autostradali per le moto. Di seguito il link. Non aggiungo altro, ma tanto ci sarebbe dire su questa materia.
State bene.
Fernando

http://www.motociclismo.it/petizione-me ... _campaign=

Advertisement
JionScr800
rank2
Messaggi: 203
Iscritto il: 11/11/2016, 20:53

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda JionScr800 » 16/12/2016, 9:24

Avevo già firmato se non sbaglio prima dell'estate

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Maurobras
rank2
Messaggi: 348
Iscritto il: 30/11/2016, 11:46
Nome: Mauro
Località: Siracusa/Kazakhstan
Scrambler: Classic

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda Maurobras » 16/12/2016, 14:46

Done! ;)
I'm getting older…. but my soul has not a white hair
Il tuo corpo invecchia senza il tuo permesso.
Il tuo spirito invecchia se tu glielo permetti!

Avatar utente
FranzDuka
rank3
Messaggi: 849
Iscritto il: 28/07/2015, 20:39

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda FranzDuka » 09/01/2018, 11:31

Riduzione pedaggi autostradali: beffa o realtà?

Aggiornamento:
E' confermato che la cosa è già bloccata, anzi, i pedaggi sono aumentati.
Possiamo incazzarci, gridare alla beffa, oppure ricordarci, i primi di marzo, chi sono stati quelli che hanno architettato questo bel capolavoro. Oppure ancora, imbracciare i forconi, personalmente ritengo che da che mondo è mondo è solo così che si possono ottenere risultati, in qualsiasi campo. "La rivoluzione non è un pranzo di gala", diceva uno.
Solo che il soggetto motociclista, già di per sé incarna uno spirito libero, ed è poco incline, geneticamente proprio, a unirsi, associarsi, amalgamarsi. E di fronte a una proposta che a ben guardare puntava esattamente a far leva sulla mancanza di spirito di gruppo, era ovvio fin dall'inizio che l'epilogo della vicenda non poteva che essere questo, con buona pace dei promotori dell'iniziativa, Motociclismo in primis.
L'errore di fondo, il peccato originale, è stato accettare un contentino provvisorio sotto forma di sconto, anziché lottare per veder riconosciuta la diversità strutturale di un mezzo a due ruote rispetto a uno con quattro e più. E questo gravissimo errore potrebbe tarparci le ali per qualsiasi altra richiesta futura.
In questo articolo tratto dal sito del Coordinamento Motociclisti sono esposte chiaramente le ragioni di chi fin dagli anni '90 puntava decisamente ad altro.
Immagine

Avatar utente
Marko72
Mod
Messaggi: 8321
Iscritto il: 28/04/2015, 16:33
Nome: MARKO
Località: BARI
Scrambler: Desert Sled

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda Marko72 » 13/01/2018, 21:16

La solita mmerdata italiana per aiutare le lobby ai danni dei poveracci che ne hanno bisogno e non ne possono fare a meno.
Pedaggio di che, per delle strade che fanno sempre più pena......

Forconi forconi forconi e.....anche qualche altra cosa
MEGLIO UN TRAVERSO OGGI.....CHE UN DRITTO DOMANI.......!!! :shock:

Avatar utente
Nico
rank1
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/07/2015, 16:31

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda Nico » 14/01/2018, 20:27

Marko72 ha scritto:La solita mmerdata italiana per aiutare le lobby ai danni dei poveracci che ne hanno bisogno e non ne possono fare a meno.
Pedaggio di che, per delle strade che fanno sempre più pena......

Forconi forconi forconi e.....anche qualche altra cosa

MISSILISTICA SU STRADA!!!! :D
Nel dubbio accelera...

Avatar utente
fc180315
rank2
Messaggi: 372
Iscritto il: 15/05/2015, 18:53

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda fc180315 » 17/01/2018, 23:12

Avevo firmato con entusiasmo la petizione relativa alla richiesta di ridurre il pedaggio autostradale per le due ruote, consapevole altresì che non c'era gran trippa per i gatti.
Come avete già detto è un contentino, parzialissimo, complicato (telepass ed altre menate), che non affronta la questione in modo serio.

Avevo firmato anche per sottolineare l'assurdità del fatto che tutti i veicoli circolanti sulle autostrade paghino lo stesso importo, sia che siano mezzi di trasporto da 400 qt., veicoli da trasporto leggero, auto da 3000 di cl., utilitarie.

La grande carognata fu fatta all'inizio degli anni '90, quando un grande statista, al quale in questi giorni, così ho appreso dalla stampa, pare vogliano intitolare una strada nel profondo nord, con il suo governo decise che i veicoli circolanti nella rete autostradale erano tutti uguali, tutti dovevano pagare lo stesso pedaggio. Niente più differenze in base alla distanza tra gli assi. Tutti uguali, come di fronte alla legge. Eguaglianza sociale.

Le cose rimarranno così chissà per quanto tempo ancora, l'ingiustizia si perpetuerà.
Del resto i motociclisti, per loro declinazione, non hanno nessun potere contrattuale.

Avatar utente
FranzDuka
rank3
Messaggi: 849
Iscritto il: 28/07/2015, 20:39

Re: PETIZIONE per Riduzione Pedaggio Autostradale

Messaggioda FranzDuka » 26/01/2018, 8:19

AGGIORNAMENTO
il provvedimento è stato prorogato fino a giugno, e di nuovo c'è qualcuno che canta vittoria. Ok, meglio che niente, ma rimangono tutti i dubbi e le perplessità: metà pedaggio che non è metà ma più di 2/3, la necessità di un telepass dedicato per ogni moto, la solita provvisorietà che non offre alcuna certezza per il futuro, ma soprattutto il mancato riconoscimento della differenza strutturale tra 2 e 4 ruote, che se ci fosse porterebbe al diritto del pagamento di metà pedaggio come logica semplice e inevitabile conseguenza, e non come un obbiettivo da mendicare col cappello in mano.
Immagine


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite